ll piede piatto è una deformità caratterizzata da un appianamento della volta plantare.
Essa è una delle più comuni entità nosologiche che si possono presentare all'osservazione dell'ortopedico.
 
piede piatto.it
dott. Massimo Drommi
chirurgo ortopedico specialista in patologia del piede
Clinica Mater Dei, via Bertoloni 34, Roma - Tel. 06 802206060

e-mail: drommi@libero.it
Cellulare: 3386996813

 
La cura del PIEDE PIATTO nel BAMBINO
La cura del PIEDE PIATTO negli ADULTI
la cura del piatto nel bambino e nell'adulto
 

Piede piatto nell’adulto

Comprende diverse forme cliniche accomunate dall’appiattimento della volta plantare:

• Forme congenite, evoluzione del piede lasso infantile
• Forme acquisite,
da disfunzione del Tibiale posteriore.
Post-traumatiche
Reumatiche
Neurologiche

 

Abbiamo gia’ visto nel paragrafo del piede infantile quale siano i meccanismi che generano tale deformita’.
La caduta della volta plantare ha come diretta conseguenza la distribuzione anomala delle forze di carico sulle ossa e sui tendini, con sovraccarico di tutta la zona interna del piede, il cosiddetto piede astragalico, deputato alla funzione ammortizzante del piede.

Il perpetuarsi di tale condizione determina a lungo andare la degenerazione di tali strutture, in particolare del tendine del muscolo tibiale posteriore deputato a sostenere la volta e dell’articolazione astragalo scafoidea.





Tale degenerazione sara’ tanto piu accentuata quanto piu grave sara’ stata’ la deformita’ di partenza, fino alla rottura del tendine e all’artrosi delle ossa mediali del piede, con l’instaurarsi di una sindrome dolorosa e funzionale a tale livello.

Nelle forme acquisite di piede piatto invece, il piede in precedenza normale, si deforma per una serie di motivi:

la causa piu’ frequente e’ la perdita’ di funzionalita’ del tibiale posteriore, tendine deputato al sostegno attivo della volta, il quale per cause degenerative su base meccanica o vascolare ,si sfibra allungandosi fino alla possibile rottura, perdendo cosi’ la sua azione traente e di sostegno sulle ossa del piede.

Compare allora la caratteristica protuberanza del profilo interno del piede, causata dalla sporgenza interna della testa dell’astragalo e dello scafoide, con dolore legato allo sfiancamento dei legamenti e delle capsule articolari in tale sede..
Tale sindrome compare nelle donne piu’ frequentemente che negli uomini e in una fascia di eta’ intorno ai 50-60 anni.
Non e’ mai un evento improvviso ma graduale e progressivo.

Esistono tre stadi clinici di piede piatto acquisito

• Stadio I : infiammazione del tibiale posteriore con edema e dolore nella zona interna del piede sotto al malleolo tibiale.

• Stadio II : appiattimento evidente del piede con deformita’ ancora riducibile .

• Stadio III : deformita’ strutturata rigida con perdita dei rapporti articolari, severa perdita di funzionalita’ e dolore del piede con deficit deambulatorio.

L’esame radiografico ci permette di apprezzare il grado di deformita’ e di degenerazione artrosica del piede, fondamentale per valutare il tipo di trattamento da intraprendere.

Passeremo da forme con iniziali segni di sofferenza condrale , con sclerosi dell’articolazione astragalo scafoidea.

A forme conclamate con distruzione degenerativo artrosica delle articolazioni sottoastragalica e di chopart.

Il piede piatto non deve mai essere considerato come un evento morboso localizzato, ma deve essere sempre inserito in una sindrome posturale piu’ complessa.
Particolare attenzione deve essere sempre posta alle ripercussioni sovrasegmentarie , al tipo cioe’ di postura associata a tale affezione.
L’iperpronazione del piede piatto determina infatti la rotazione interna degli arti inferiori, con tendenza al valgismo delle ginocchia, cui segue l’inclinazione in avanti del bacino (antiversione), che a sua volta determina l’aumento di lordosi lombare , caratterizzando in tal modo la postura di tali pazienti.

 

prosegui: TRATTAMENTO del piede piatto nell'adulto

 

 
la cura del piatto nel bambino e nell'adulto
pagina realizzata da Emanuele Chiesa - realizzazione siti internet a Milano e Roma  
eXTReMe Tracker